Dal call center a CCM – la storia della crescita professionale di Marina

Marina Vitale è una donna come tante altre, con tanti sogni e in cerca d’indipendenza. Come tutti al mondo, ha svolto diversi lavori prima di dedicarsi alla sua passione, la scrittura, accumulando forse qualche delusione di troppo.
Conseguendo il tesserino da pubblicista non si aprono porte, questo l’aspirante giornalista lo scopre solo dopo, e a nulla valgono le collaborazioni con tutte le testate di questo mondo: il pagamento è sempre in visibilità o di pochi spiccioli.
Ma solo i divi del cinema e le star della televisione possono pagare il salumiere con la loro “fama”, i comuni mortali devono guadagnare.
Per questo Marina decise di fare un colloquio nel call center RèSpeak di Marano di Napoli, mossa dalla necessità e con la tristezza nel cuore, che contraddistingue chi è costretto ad accantonare un sogno. È stata assunta nel 2015, aveva già trent’anni, quell’età in cui le porte si chiudono e le probabilità di trovare un lavoro diminuiscono.
Grazie alle sue doti personali, all’appoggio dei team leader, e alla formazione costante fornita dall’azienda, Marina è riuscita ben presto a farsi strada. Oggi, a quattro anni di distanza dalla sua assunzione è la call center manager della sede di Marano, la stessa dove aveva mosso i suoi primi passi, e che attualmente gestisce in autonomia.

Perché nei call center, come in qualsiasi altro lavoro, è l’impegno a fare la differenza

Fa anche tu come Marina! Invia la candidatura e Cogli al volo la tua “rèale opportunità”